“Stazione totale”

La Stazione Totale è uno strumento topografico composto da un teodolite elettronico e da un distanziometro elettronico  integrato nel suo cannocchiale, che permette di rilevare angoli e distanze, determinando esattamente la posizione di punti nello spazio.  La Stazione Totale si differenzia dai tradizionali strumenti ottici (i Teodoliti) oltre che per la presenza del distanziometro, per un sistema di memorizzazione dei dati rilevati e per un software di bordo in grado di elaborarli (calcoli geometrici sui punti, comunemente denominati funzioni “COGO), fornendo così al proprio operatore risultati in tempo reale. Il distanziometro delle Stazioni totali può essere tradizionale a luce infrarossa e necessitare quindi di un prisma o di un target riflettente per l’esecuzione della misura della distanza, oppure laser (i modelli più recenti appartengono a questa seconda categoria) ed in questo caso la Stazione Totale è in grado di effettuare la misura anche senza l’ausilio di un sistema riflettente, consentendo la misura di punti inaccessibili e venendo comunemente definita Stazione Totale Reflectorless.

La stazione totale rappresenta quindi la strumentazione più tradizionale, tra i moderni sistemi di misura in ambito topografico e di cantiere. Non offrirà la produttività e la velocità di acquisizione di un sistema gnss  (la cui applicazione è per altro limitata a certi ambienti di lavoro), non fornirà una misura completa dell’ambiente come quello rappresentato da una nuvola di punti acquisita da un laser scanner (in cui la complessità deriverà poi dall’elaborazione e l’estrazione del dato di interesse), ma costituisce certamente la soluzione più versatile, che garantisce al suo operatore di portare a casa il risultato in tutte le condizioni di lavoro.

AEMME Surveying importa e distribuisce sul territorio nazionale i prodotti RUIDE e Carlson e dispone di una vasta gamma di stazioni totali destinate a soddisfare tutte le esigenze, dalle semplici attività di allineamento e tracciamento in cantiere, al più impegnativo rilievo topografico  di precisione, ai sistemi di monitoraggio.

Nella gamma delle stazioni totali RUIDE è facile trovare la stazione totale “giusta” per tutte le esigenze; tutti i modelli sono infatti caratterizzati da un rapporto qualità/prezzo molto vantaggioso che consente anche a chi ha esigenze saltuarie di rilievo, tracciamento e misure di controllo, di rendersi indipendente in questo tipo di attività, a fronte di investimenti assolutamente accessibili.

Differentemente da quanto avveniva un tempo, la scelta di svolgere all’interno della propria attività professionale anche quella topografica, anziché fruire di servizi in “outsourcing”, non è più così fortemente influenzata dal costo delle attrezzature, grazie all’avvento di nuovi e moderni produttori come Ruide, che offrono strumenti di eccellente precisione ed affidabilità a prezzi decisamente accessibili.

Con la fornitura della Stazione Totale Ruide, AEMME Surveying  supporta i propri nuovi clienti nella scelta  di non dover dipendere più da terzi: lavori di picchettamento ed allineamento, rilievi topografici anche complessi,  tracciamenti di scavi e relative aree potranno essere eseguiti in completa autonomia dopo aver frequentato brevi corsi di formazione. Nonostante  l’estrema facilità di utilizzo delle Stazioni Totali Ruide, la AEMME Surveying Accademy  mette a disposizione dei propri iscritti un team di specialisti che fornisce al neo possessore della Stazione Totale la formazione tecnica necessaria  per rendersi indipendenti.

A decretare il successo a livello internazionale delle Stazioni Totali Ruide, è stata la Serie R2, che succeduta alla già fortunata Serie RTS820, viene prodotta oggi in ragione di 50.000 unità all’anno.

Stazione Totale Ruide R2 e R2 PRO: semplice ed immediata nel suo utilizzo, la stazione totale RUIDE R2 permette sia al topografo più esperto, sia all’utilizzatore occasionale di effettuare rilievi e tracciamenti con elevato grado di precisione, assicurato dall’elevata accuratezza angolare di 2”/0,6mgon (deviazione standard) e di quella distanziometrica di 2mm+2ppm su prisma riflettente e 3mm+2mm nella misura senza prisma.  Le dotazioni della stazione totale RUIDE R2 sono incredibilmente ricche: tastiera alfa-numerica su entrambi i lati dell’alidada, piombo laser, sensore di temperatura e pressione per la correzione automatica del fattore ppm.

 

Due tasti indipendenti della misura della distanza (MEAS1 & MEAS2), consentono all’operatore della stazione totale R2 di selezionare la modalità misura su prisma o misura laser senza prisma, con immediatezza, senza dover accedere al menu settaggi .

Tra le numerose funzioni COGO disponibili nel software a bordo delle stazioni totali Ruide R2 ed R2-PRO si trovano: calcolo della stazione libera, tracciamento di punti in coordinate, tracciamento linee (tracciamento per allineamento e squadro, linee parallele, determinazione del punto di intersezione tra due linee)  tracciamento arco,  calcolo della distanze, dislivello e pendenza tra due punti, calcolo e frazionamento  di un’area, calcolo della posizione di punti inaccessibili.

E’ possibile accedere ad ognuna delle funzioni COGO in modo diretto, attraverso un tasto funzione e vedendo apparire sul display una rappresentazione grafica dell’opzione richiesta, che la descrive in modo chiaro e inconfondibile (Es. Definizione della Stazione o Calcolo della Stazione Libera).

Entrambi i modelli di stazione totale Ruide R2 ed R2-PRO vengono forniti con il software a bordo per il tracciamento di strade.

Il modello R2-PRO si distingue dalla versione standard R2 per il distanziometro laser “Long-range” con portata senza prisma di oltre 800m e per la luce guida di tracciamento “Guide-Light”, che semplifica l’attività del canneggiatore nelle operazioni di picchettamento, fornendogli indicazioni sulla direzione su cui si troverà il punto da tracciare, attraverso l’emissione di segnali di luce alogena di colore rosso o verde a seconda del lato sul quale egli si troverà rispetto all’allineamento da raggiungere. Quando il canneggiatore visualizzerà i segnali rosso e verde sovrapposti, significherà che egli si trova in perfetto allineamento con il punto da materializzare.

L’acquisizione e la registrazione dei dati avviene in modo rapido ed automatico, consentendo di scegliere tra tre diverse modalità di salvataggio dei dati, assegnabili ai tasti MEAS1 & MEAS2. I dati registrati nella capiente memoria interna da 20.000 punti in coordinate, possono venire facilmente copiati su scheda SD card e trasferiti su PC in formato .TXT ; .SDR (SOKKIA DATA RECORDER) e .GT7 (formato TOPCON), quindi interfacciabili con la maggior parte dei programmi di topografia disponibili sul mercato.

Per chi non fosse già dotato di un software topografico per il post-processing dei dati di campagna, AEMME Surveying fornisce quale soluzione di primo equipaggiamento il programma ATS Software di propria realizzazione, in grado di ricevere ed integrare libretti delle misure da Stazioni Totali e Sistemi GNSS.

Nuova Serie di Stazioni Totali Ruide Imaging RIS e RIS PRO: questa nuova serie di Stazioni Totali rappresenta la fascia più alta delle Stazioni Totali meccaniche Ruide ed annovera tra le principali caratteristiche un distanziometro laser a differenza di fase, decisamente preciso e potente con portata reflectorless di oltre 800m, una fotocamera digitale integrata sopra il cannocchiale (caratteristica unica nelle stazioni totali di questa categoria), che permette una visualizzazione dinamica dell’immagine di quanto si sta collimando sul display a colori e di effettuare una fotografia del punto misurato, che riporta i dati di posizionamento N,E,Z, soluzione che risulta utile per realizzazione di monografie dettagliate. Le Stazioni Totali RIS sono dotate di un sistema operativo proprietario molto stabile, di ampio display touch-screen a colori retroilluminato da 3,7″ su ambo i lati dell’alidada, per la rappresentazione grafica a display di punti e polilinee, connessione Bluetooth, porta USB e mini USB, SD Card, tasto laterale per l’invio della misura della distanza, piombo laser e sensore di temperatura e pressione atmosferica per la correzione automatica del fattore ppm.

Stazioni Totali Robotizzate CARLSON CR1+, CR2+ e CR5+:

Le Stazioni Totali robotizzate Carlson CR+ completano nella fascia alta le soluzioni offerte da AEMME Surveying.

Per  chi ha esigenze di produttività decisamente avanzate e chiede il massimo alla Stazione Totale per abbreviare il più possibile i tempi di esecuzione di rilievi e tracciamenti di precisione Carlson CR+ rappresenta certamente la soluzione ideale.

Supportate da motori ibridi X-motion, le Stazioni Totali robotizzate Carlson CR+ consentono il riconoscimento automatico del prisma (funzione Scout), che avviene attraverso una telecamera CCD posta all’interno del cannocchiale e va a sostituirsi alla tradizionale collimazione effettuata otticamente dall’operatore (funzione AiM). Un firmware in grado di gestire la replica automatica dell’immagine del prisma ne permette l’inseguimento automatico fino a 90Km/h di velocità di spostamento , ad una distanza di 100m (funzione TRack360).

Un apparato telemetrico posto nella maniglia della Stazione Totale, nel caso specifico si tratta di un dispositivo Bluetooth a lunga portata, permette di gestire interamente lo strumento da una posizione remota, ad un unico operatore che si trova al prisma, in piena autonomia (one men-system).

 

Le Stazioni Totali robotizzate Carlson CR+ sono disponibili nelle versioni a 5”/1,5mgon; 2”/0,6mgn ed 1”/0,3mgon di precisione angolare e sono dotate di distanziometro laser con tecnologia accXess10 con portata di 1000m senza riflettore e fino a 10.000m con prisma, nella modalità “Long-range”.

 

Il dispositivo ”NavLight” posto di serie nella parte superiore del telescopio, emette luci lampeggianti rosse e gialle, fornendo chiara indicazione al canneggiatore circa la direzione dell’asse di collimazione, soluzione utile e pratica nelle attività di tracciamento.

 

Le Stazioni Totali robotizzate Carlson CR+ sono dotate di sistema operativo Windows CE, che supporta il software di Campagna Carlson SurvCE fornito di serie. L’unità di controllo remoto della Stazione Totale, che si trova sulla palina telescopica che supporta un prisma riflettente a 360°, è costituita da un rugged tablet Panasonic FZ-M1 con sistema operativo Windows10 e display antiriflesso da 7”, dotato di software Carlson SurvPC.

 

La visualizzazione chiara e generosa del display antiriflesso da 7” del Panasonic FZ-M1, tablet robusto ed affidabile, progettato specificatamente per applicazioni in ambienti esterni, consente di sfruttare al 100% la grande potenzialità grafica del Software Carlson SurvPC, permettendo di utilizzare agevolmente in campagna o in cantiere le funzioni di un CAD topografico, che fino a ieri venivano svolte in ufficio.

 

Dalla combinazione delle tecnologie Scout360, AiM360, Track360 e accXess10 e la funzionalità dei software Carlson SurvCE  e SurvPC , risulta la miglior soluzione di Stazione Totale robotizzata, dedicata a chi non si accontenta di un prodotto standard e desidera ottenere un 20% di prestazioni in più rispetto a qualsiasi altra stazione totale motorizzata disponibile sul mercato.

 

I moduli GPS, Total Station e Robotic dei software Carlson SurvCE e SurvPC permettono una perfetta integrazione dei sistemi GNSS con le stazioni totali robotizzate, durante le attività di rilievo e tracciamento, permettendo di passare da una modalità di acquisizione ed una tecnica di rilievo all’altra in modo semplice ed automatico.