Sistemi GPS-GNSS Ruide QUASAR R93i

RUIDE QUASAR R93i

Il nuovo ricevitore Full GNSS compatto e leggero, progettato per operare negli ambienti più difficili in cui le dimensioni ed i pesi ridotti dell’equipaggiamento si fanno apprezzare in modo particolare, rendendo più agevole il lavoro dell’operatore.

RUIDE QUASAR R93i presenta con un design moderno ed accattivante per un ricevitore Full GNSS compatto e robusto, che grazie al suo housing in lega di magnesio si rende particolarmente maneggevole e funzionale anche nelle condizioni di rilevo meno favorevoli. Lo strumento si presenta nel tipico “green” RUIDE, con un’interfaccia ad un solo bottone ed un pannello a LED che riporta informazioni riguardanti il Bluetooth, il datalink, i satelliti e la batteria.

La cura costruttiva del prodotto e la qualità dei materiali trovano riscontro da quanto dichiarato dal costruttore in termini di protezione da polvere ed acqua, certificata IP65 e in resistenza alle cadute su superfici dure da un’altezza di 2m.

RUIDE QUASAR R93i è dotato di una scheda Full GNSS incredibilmente performante a 965 canali, che consontono la trasmissione di un grande numero di dati in ingresso e in uscita per un flusso di lavoro più rapido e fluido. La nuova scheda Full GNSS è in grado di tracciare tutti i segnali delle costellazioni GPS (L1, L1C, L2C, L2P, L5), Glonass (G1,G2), BEIDOU (B1,B2,B3), GALILEO ( E1, E5A, E5B, AltBOC), QZSS L1, L2C, L5 ed ha una frequenza di aggiornamento della posizione da 1 a20 Hz.

RUIDE QUASAR R93i ha dimensioni palmari di 135x85mm ed un peso di soli 970 gr.

UN NUOVO MODULO PER UN PICCOLO RICEVITORE DALLE GRANDI PRESTAZIONI

RUIDE QUASAR R93i grazie alla tecnologia SoC (System on Chip), utilizzata per la realizzazione della scheda madre di nuova generazione a 965 canali, è in grado oggi di garantire prestazioni di posizionamento incredibilmente superiori rispetto a quanto si poteva ottenere dai ricevitori delle precedenti generazioni. Questo ricevitore piccolo ma potente, dalle prestazioni assolutamente sorprendenti, è oggi in grado di assicurare una soluzione “Fixed” rapida e sicura, anche in ambienti ostacolati da elementi antropici o naturali, che fino a qualche tempo fa avrebbero reso impossibile la misura mediante un sistema GPS/GNSS, ampliando così il campo di applicazione di questa tecnica di rilievo rapida ed efficace.

Similmente a quanto avviene su un’autostrada con numerose corsie, un più ampio numero di canali implica che più dati in entrata e in uscita con faser e flusso più fluido, rendano il sistema molto più performante. La nuova scheda Full GNSS di RUIDE supportando 965 canali, rappresenta una super autostrada per il nostro datalink.

I passi da gigante compiuti da RUIDE in questi 15 anni di costante sviluppo tecnologico, hanno reso i suoi ricevitori Full GNSS prodotti sempre più performanti, che si pongono ai vertici della categoria per qualità e prestazioni, mantenendo però prezzi d’acquisto accessibili ed estremamente competitivi, con costi di manutenzione praticamente inesistenti.

ALGORITMO TRI-FREQ

Un algoritmo unico che seleziona automaticamente le 3 frequenze BeiDou, che tra le 5 frequenze disponibili, siano in grado di offrire le migliori condizioni per ottenere una correzione incredibilmente veloce e precisa. Un’interpretazione ed un trattamento ottimale dei segnali offerti dalla costellazione BeiDou hanno portato un grande contributo al miglioramento prestazionale dei ricevitori Full GNSS RUIDE di ultima generazione europeo.

UNA NUOVA RADIO INTEGRATA

Nonostante le sue dimensioni siano estermamente compatte, RUIDE QUASAR R93i integra una radio X-Link di ultima generazione, che a fronte di un piccolo output da 1Watt è in grado di garantire una portata di 8 Km in campo libero e di 4 Km in ambiente urbano. La radio integrata è di tipo ricevente e trasmittente, consentendo ai ricevitori RUIDE QUASAR R93i di essere rapidamente configurati come base o come rover.

La capacità di ricevere ed analizzare a grande distanza segnali anche piuttosto deboli è una caratteristica davvero soprendente che si deve all’impiego della nuova tecnologia X-Link, così come lo è l’alta capacità di flusso di dati che elimina ritardi nelrende la ricezione della correzione differenziale.

La modalità Eagle permette di settare in automatico tutti i parametri del datalink con la pressione di un solo bottone e fa sì che nel caso in cui la connessione di rete tra base e rover venga accidentalmente disconnessa, il sistema passi automaticamente alla modalità radio, guanterando una connessione non-stop.

Il sistema X-Link con frequenze da 410 a 470 MHz, supporta i rotocolli TrimTalk450S, TrimMark3, PCCEOT e SOUTH.

NUOVO SISTEMA DI COMPENSAZIONE DELL’INCLINAZIONE RIMU 2.0

Il nuovo sistema di compensazione dell’inclinazione non richiede calibrazione, perché non risente dei campi magnetici terrestri e si inizializza con una semplice oscillazione del ricevitore prima di iniziare a misurare.

La tecnologia di ultima generazione definita Rimu2.0 e resa disponibile da RUIDE sui suoi ricevitori più recenti, consente all’operatore di misurare dinamicamente mantenedo la palina inclinata nella direzione più favorevole alla ricezione dei satelliti in tutti quei casi in cui il ricevitore se mantenuto in bolla manualmente, perderebbe la ricezione satellitare a causa delle cattive condizioni di segnale causate da ostacoli, come avviene nei casi in cui ci si trova a ridosso di edifici, o all’imbocco di una galleria. Questa funzionalità che rende tutto più pratico e veloce, può sostituire la tradizionale pratica della trilaterazione alla quale si faceva tipicamente ricorso per il rilievo degli spigoli dei fabbricati.

I ricevitori Full GNSS RUIDE QUASAR R93i sono forniti di serie con il nuovo dispositivo Rimu2.0 che vi abbiamo appena descritto e che fornisce una compensazione dell’inclinazione del ricevitore in un range di 60°, con la misura di un solo punto. La soluzione si dimostra affidabile ed accurata nei rilievi speditivi effettuati in modalità RTK, nei quali l’operatore desidera essere rapido nell’acquisizione senza doversi preoccupare di livellare manualmente il ricevitore prima di salvare il punto.

LA POWER ROAD PER ESTENDERE ULTERIORMENTE L’AUTONOMIA DEI NUOVI RICEVITORI

Nonostante i nuovi ricevitori RUIDE QUASAR R93i siano dotati di batterie integrate agli Ioni di Litio da 6800 mAh, in grado di garantire autonomie di lavoro da 6 ad 8 ore in modalità statica ed NRTK, come tutti i più recenti modelli della gamma RUIDE essi possono essere dotati di POWER ROAD, la batteria integrata nella palina in grado di aumentare significativamente la durata del lavoro, ad esempio quando il ricevitore viene impiegato come base e deve trasmettere la correzione per intere giornate.

WI-FI HOT-SPOT X WEB SERVER

RUIDE QUASAR R93i è dotato di un modulo WiFi, che consente a computer e smartphone di connettersi al ricevitore tramite hotspot. Ciò significa molto, perché consente all’operatore di accedere al Web Server di RUIDE per monitorare lo stato di funzionamento e configurare tutte le impostazioni del ricevitore, sempre e ovunque, in modalità wireless.

I ricevitori RUIDE QUASAR R93i sono garantiti 3 anni contro qualsiasi difetto di fabbricazione.