Laser Scanner 3D – Approfondimento

Laser Scanner 3D

Laser Scanner 3D: la rivoluzione dei rilievi architettonici

Inizialmente impiegato in ambito industriale, il laser scanner 3D ha segnato una vera rivoluzione nell’ambito del rilievo topografico ed architettonico, permettendo di acquisire le coordinate spaziali di una nuvola di punti appartenenti all’oggetto del rilievo e di procedere alla loro archiviazione pressoché in tempo reale.

L’introduzione della tecnologia del laser scanner 3D nell’ambito dei rilievi urbanistici ed ambientali ha determinato un notevole abbattimento dei tempi di acquisizione dei dati, relativi ad un oggetto o un bene immobile di nostro interesse, implementando esponenzialmente le possibilità di rielaborazione informatica delle informazioni acquisite, a tutto vantaggio dell’affidabilità e la puntualità del rilievo architettonico stesso, oltre che dei costi di scansione.

Il laser scanner 3D consente infatti di acquisire una panoramica completa, a 360° dei punti appartenenti all’oggetto del rilievo, trasmettendo le coordinate polari costituenti la nuvola e le fotografie effettuate da una fotocamera integrata al computer ad esso collegato, attraverso il quale sarà possibile definire le varie fasi di ripresa e selezionare il campo della scansione, e archiviare le coordinate spaziali dei punti d’interesse per procedere alla rappresentazione del rilievo in tempo reale: in fase di restituzione della scansione appositi software di elaborazione dei dati, appositamente sviluppati per soddisfare pienamente le esigenze di svariate tipologie di professionisti, permetteranno di trasformare con un semplice click le coordinate polari in coordinate cartesiane ed ottenere una rappresentazione tridimensionale del rilievo, gestendo autonomamente il modello digitale ottenuto anche da numerose scansioni, effettuate da diversi punti di presa.

I tempi con i quali si possono effettuare scansioni con elevata densità di punti sono molto brevi, permettendo così al rilevatore di ridurre al minimo i tempi di acquisizione delle misure. Pur trattandosi di laser scanner che impiegano distanziometri a differenza di fase (più rapidi e precisi di quelli a tempo di volo), il modello Z+F IMAGER 5016 è in grado di fornire un dato di qualità, fino a 360 metri di distanza, mantenendo un errore lineare molto basso.

Laser Scanner 3D: i vantaggi

L’impiego di Laser Scanner assicura al professionista, che scelga di avvalersene, un considerevole abbattimento nei tempi di rilievo e dei costi per l’analisi topografica d’interesse, determinati dalla superiore qualità delle scansioni stesse garantite dal distanziometro laser e dalla perfetta integrazione con software di rielaborazione dati sviluppati ad hoc per garantire la massima fruibilità e versatilità delle informazioni acquisite

Come testimonia la crescente preferenza garantita dai professionisti del settore ai laser scanner 3D, queste innovative strumentazioni di rilievo topografico, architettonico, archeologico ed industriale, assicurano degli indubitabili vantaggi rispetto ai sistemi di misurazione tradizionale, che trasformano in breve tempo il loro acquisto in un autentico investimento dal ROI molto alto.

In particolare, i Laser Scanner 3D impiegati al fine del rilievo architettonico, consentono l’acquisizione di un dato complessivo, che può essere riutilizzato nel tempo per scopi diversi eliminando la necessità di un successivo ritorno sul sito. Pur conseguiti in un lasso di tempo sensibilmente minore rispetto ad un usuale rilievo topografico, i risultati di un rilievo con laser Scanner 3D vantano una completezza di informazioni decisamente più alta e sono oggi estraibili con maggiore automatismo e rapidità grazie all’evoluzione dei nuovi software applicativi, utilizzati per il trattamento della nuvola di punti.

Essendo archiviati in tempo reale nella memoria interna da 128 GB dello Z+F IMAGER 5016 e venendo trasmessi al PC anche tramite una semplice chiave USB, per essere trattati dal software applicativi, i dati acquisiti durante la rapida esecuzione di un rilievo laser scanner 3D non corrono il rischio di essere persi o danneggiati e risultano da subito utilizzabili in base alle necessità di gestione, abbattendo i tempi di completamento del progetto.

Per contro, la tecnologia Laser scanner offerta da prodotti di qualità e livello d’avanguardia inferiore, presenta difetti come l’elevato rumore e la cattiva gestione di superfici con diverso grado di riflettenza, che possono comprometterne sensibilmente la qualità del dato ottenuto. L’ utilizzo di questi laser scanner 3D nell’ambito del rilievo topografico o architettonico in ambienti esterni, specie se in presenza di luce solare diretta che crei ombre fotografiche o qualora la prospettiva del modello non coincida con quella fotografica, spesso impedisce una piena validazione del dato acquisito.

Soluzioni innovative di laser scanner 3D, come quelle proposte da AEMME Surveying, sono in grado di superare efficacemente tutti questi “empasse”, garantendo prestazioni d’eccezione a prezzi davvero competitivi.

Soluzioni Laser Scanner 3D AEMME Surveying: Entra nel mondo del 3D

AEMME Surveying ha deciso di distribuire sul territorio nazionale una soluzione laser scanner 3D capace di garantire la massima efficienza e la puntuale affidabilità delle scansioni acquisite in qualunque condizione d’impiego, così da permettere a tutti i suoi clienti di avvantaggiarsi del sensibile risparmio di tempo e denaro assicurato dall’utilizzo di prodotti hardware e software in grado di garantire la fornitura di dati di qualità superiore

Z+F Imager 5016 è l’innovativo scanner 3D ad alta velocità, distribuito da AEMME Surveying, in grado di assicurare un’alta velocità di scansione e un range particolarmente esteso, anche di oggetti che si trovino a notevole distanza (360 metri) o in pieno sole.

Grazie al sistema di posizionamento integrato, lo scanner laser Z+F IMAGER 5016 è in grado di correlare le singole scansioni in fase di post-processing, senza la necessità di porre target in fase di registrazione, ottimizzandone la qualità e diversificando la portata di misura, così da permettere una rapida rielaborazione dei dati acquisiti, che possono facilmente essere importati in tutte le applicazioni software comunemente impiegate in ambito progettuale.

Con i nuovi scanner laser 3D offerti da AEMME Surveying è possibile effettuare in maniera rapida e priva di errori qualunque rilievo topografico, calcoli di distanze per ricostruzioni di incidenti, ispezioni e documentazioni per la produzione industriale, conservazione e recupero di beni culturali e indagini forensi: ogni proposta Zoller + Frohlich offerta da AEMME Surveying è composta da un’apposita dotazione hardware, software ed attività formativa, personalizzata in funzione delle ragioni d’impiego del laser scanner 3D e del grado di conoscenza dell’utilizzatore, permettendo anche ai meno esperti di rendersi operativi in tempi ragionevolmente brevi.

I nostri tecnici qualificati sono sempre a vostra disposizione per fornirvi tutte le attività di supporto necessarie ad avvantaggiarvi delle elevate prestazioni di Z+F Imager 5016 e per assicurarvi una formazione specialistica sull’utilizzo di vari software tra i quali Gexcel JRC Reconstructor per il trattamento dei dati acquisiti da qualsiasi modello di laser scanner 3D.

AEMME Surveying è inoltre in grado di fornire consulenza ed assist su specifici progetti ed attività che richiedano l’impiego di sistemi laser scanner 3D.

 

 

Spread the love